VinNatur Tasting Norway 2013

In Blog, Eventi, News -

Martedì 19 novembre sessanta vignaioli da Italia, Francia, Spagna e Slovenia metteranno in degustazione i loro vini presso gli spazi del Manefisken ad Oslo dalle ore 13.30 alle ore 21.00 per il “VinNatur Tasting Norway”

Oltre alla degustazione aperta al pubblico, la mattina, dalle ore 10.30 alle 12.30 si svolgerà il convegno dal tema “Natural Wine and human health” dedicato a giornalisti, blogger ed importatori.

Ecco il programma dettagliato:

ore 10.30 Inizio del convegno:

–    Isabelle Legeron, Master of Wine, organizzatrice di “Raw, The Artisanan Wine Fair”: da sempre divulga il vino dei piccoli viticoltori, artigiani che lavorano per la sostenibilità ambientale. Introdurrà il convegno spiegando le ragioni del vino naturale e cercando di fare chiarezza; sarà poi a disposizione per le domande e per il dibattito che ne seguirà.

–    Angiolino Maule, presidente e fondatore di VinNatur racconterà il perchè della necessità di mettersi uniti in una associazione che guardi al futuro ed ai giovani. Un’associazione che vuole essere fulcro di idee e prospettive per le piccole aziende che vogliono mettersi in mostra; da qui la necessità di fornire informazioni e garanzie al consumatore.

–    Dott.ssa Laura di Renzo e Dott. Alberto Carraro (università Tor Vergata, Roma) presenteranno il progetto “VinSalut” che prevede lo studio, tramite analisi nutrizionali, del ruolo del vino nella salute umana. Non tutti i vini sono uguali , non solo come colore, aroma, gusto, ma anche per gli effetti sulla salute, che possono essere negativi, legati alla presenza di etanolo, solfiti, metalli pesanti, o positivi per la presenza di polifenoli con proprietà antiossidanti. Si sono valutati per questo le diversità tra tecniche di produzione convenzionali e più virtuose come l’adesione alla coltivazione biologica o biodinamica, l’abbandono dell’anidride solforosa e quant’altro. Ci sono già risultati certificabili e dal 2013 anche VinNatur è entrata a far parte del progetto per certificare come il nostro metodo di produzione possa avvalorare i vantaggi nutrizionali e salutistici del vino

–    Dott. Diego Tomasi (CRA Conegliano Veneto – TV), collaboratore del progetto “VinSalut”: parlerà delle tecniche migliorative per ottenere un maggior valore nutrizionale nel vino. Ha contribuito all’identificazione di modelli di intervento in vigna, fino ad ora limitati ad esperienze sperimentali, come ad esempio potature meno invasive, la riduzione e la sospensione dei fertilizzanti e l’eliminazione dei pesticidi (compreso rame e zolfo) e l’utilizzo di prodotti alternativi di derivazione vegetale in via sperimentale.

Ore 12.30 chiusura dei lavori del convegno

Ore 13.30 inizio della degustazione libera nei 60 tavoli dei produttori.

Ore 21.00 chiusura della degustazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.