Perché nelle etichette del vino non ci sono gli ingredienti??

In Blog -

Il vino è senza dubbio il prodotto più privilegiato in commercio, in fatto di diciture in etichetta. Avrete sicuramente notato che si tratta dell’unico alimento che non prevede la presenza in etichetta dell’elenco degli ingredienti.

Contrariamente a quanto il “non esperto” pensa, all’interno del vino si possono trovare molti tipi di additivi e coadiuvanti di origine chimica. Il principale è l’anidride solforosa, che tutti conosciamo come “solfiti” (conservante per eccellenza del vino) ma ce ne sono molti altri come ad esempio i tannini, le albumine e le caseine (per chiarificare il vino), i mosti concentrati, lo zucchero (non ammesso in Italia ma legale in altri stati), l’acido ascorbico, l’acido tartarico, i lieviti, gli enzimi, il nutrimento lieviti e l’elenco continua… Questo tema sta creando in questi mesi molto dibattito (vedi ” cose-che-fingevamo-di-non-sapere-il-vino-contiene-latte-uova-e-derivati/ ) e qualcosa si sta già muovendo, anche se ancora troppo poco. Il fatto che alcune di queste sostanze aggiunte provochi allergie ci aiuta a sensibilizzare la gente, quindi in un certo senso questa cosa è già positiva. La maggior parte dei vini di VinNatur non contiene nessuno dei sopra elencati ingredienti, per questo a nostro avviso, per garantire una perfetta trasparenza nei confronti del consumatore è indispensabile che la legge preveda un’etichetta per il vino al pari degli altri alimenti.

Alcuni nostri produttori, per dare il buon esempio scrivono sull’etichetta gli ingredienti del vino, che nel nostro caso è solamente uva con una bassa quantità di anidride solforosa aggiunta! Circa 1/3 dei produttori è riuscito anche ad eliminare gradualmente l’anidride solforosa, ottenendo un integrità del prodotto unica.

Ma questo “estremismo” comporta non indifferenti rischi e necessita di esperienza e molta attenzione. Riteniamo sia sacrosanto che il consumatore conosca ciò che sta bevendo e sia consapevole delle proprie scelte; anche se più di qualche vino convenzionale avrà bisogno di una doppia etichetta 🙂


2 responses to “Perché nelle etichette del vino non ci sono gli ingredienti??

  1. perchè non sciegliere la via di autocertificazione a monte,con l’analisi dei residui nelle bottiglie e per lotto di produzione?

  2. Daccordo con il sig. Fiori Luigi al riguardo dell’autocertificazione, ma avrà poi un valore?
    Io invece suggerirei,tagliando la testa al toro, alla pari delle varie altre certificazioni biologiche o boidinamiche e quant’altro, la nostra associazione Vinnatur, con una squadra di tecnici agrari e chimici, e con il supporto di un laboratorio accreditato, potrebbe certificare i nostri vini, naturalmente contribuendo tutti a sostenere le spese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.